marzo 2012

You are currently browsing the monthly archive for marzo 2012.

La Gioventù Federalista Europea organizza:

L’Europa che vorrei

Dibattito sulla crisi politica ed economica

dell’Unione Europea

Facoltà di Scienze Politiche, aula 3B – Università degli Studi di Roma Tre

Venerdì 30 Marzo

h. 10.00

Interverranno:

Azione Universitaria, Lista Aperta, Musa, Ricomincio Dagli Studenti, Gioventù Federalista Europea

Prof. Pier Virgilio Dastoli

Prof. Cosimo Magazzino

Modera: Dott. Luca Gramaglia

Tags:

Martedì 13 marzo si è tenuto presso piazza Montecitorio il Presidio “Per un’Italia europea. Per un’Europa federale” in concomitanza con il vertice Merkel – Monti tenutosi a Palazzo Chigi. Durante le oltre quattro ore di presidio a una ventina di federalisti romani si sono aggiunti un numero equivalente di cittadini che hanno voluto partecipare all’iniziativa promossa dal Movimento Federalista Europeo. In particolare hanno aderito le associazioni “Prima Persona”, presieduta da Gianni Pittella, “Next Europa”, promossa da Debora Serracchiani, “Fare Futuro”, tramite il suo direttore per le relazioni internazionali Federico Eichberg, “Rete Viola” e “Osservatorio europeo”, coordinato da Franco Russo e Roberto Musacchio.

Durante il presidio sono stati distribuiti gli appelli “Federal Union Now” e quello specifico preparato dalla Gioventù Federalista Europea di Roma per l’occasione ai passanti, tra cui l’on. Massimo D’Alema. In Piazza si sono succeduti interventi al megafono e varie dichiarazioni, tra cui:

L’ex eurodeputato Roberto Musacchio: “Serve un altra Europa che non si limiti all’austerità, pareggio di bilancio e approvazione di deleteri pacchetti normativi. Serve invece una Europa che rimetta al centro la volontà dei cittadini e il ruolo legislativo del Parlamento europeo”;

Federico Eichberg di Fare Futuro: “L’Europa si deve dotare di nuovi strumenti democratici in grado di rilanciare il sogno dei padri fondatori. Una nuova politica in Italia potrà contribuire a costruire gli Stati Uniti d’Europa”;

il Presidente dell’intergruppo federalista in Senato, Roberto Di Giovan Paolo: “L’Europa deve tornare a parlare ai cittadini dando risposte ai loro problemi reali. Una Europa federale si potrà costruire se verrà utilizzato il nuovo strumento dell’Iniziativa dei Cittadini Europei per obiettivi quali lo sviluppo sostenibile e il reddito minimo di cittadinanza”.

Infine il vice segretario del MFE, Paolo Acunzo, ha sostenuto che “Iniziative come queste contribuiscono a realizzare un’Italia europea e a stringere alleanze per l’obiettivo di un governo federale per l’Europa. Solo con un governo europeo si potrà uscire dalla crisi.”

Queste sono le idee che i manifestanti hanno voluto portare a Montecitorio, gridando simbolicamente a Merkel e Monti il loro slogan: “Federazione europea, subito!”.

Tags: ,

COMUNICATO STAMPA DEL MOVIMENTO FEDERALISTA EUROPEO

12-03-2012

Martedì 13 Marzo dalle ore 14 il Movimento Federalista Europeo promuove un Presidio in occasione del vertice Monti-Merkel a Piazza Montecitorio dal titolo “Per un’Italia europea. Per un’Europa federale”. Tra le prime adesioni si segnalano quelle del vice presidente vicario del Parlamento europeo Gianni Pittella, del presidente dell’intergruppo federalista alla Camera Sandro Gozi, del responsabile esteri del Partito democratico Lapo Pistelli, e del già euro-deputato Roberto Musacchio (Sel).

“Sono invitati a intervenire in Piazza – afferma il vice segretario del Movimento Federalista Europeo Paolo Acunzo – tutti quei movimenti, esponenti politici e sindacali o semplici cittadini che vogliono contribuire alla costruzione di un’altra Europa. Un’Europa democratica, sociale, solidale e federale. In definitiva tutti coloro che vorranno contribuire alla costruzione degli Stati Uniti d’Europa”.

“L’incontro Monti-Merkel – continua Paolo Acunzo – cade in un momento storico per il nostro paese e per tutta l’Europa. Sarà possibile uscire dalla crisi solo se ci saranno scelte politiche ambiziose e lungimiranti. Solo dotandosi di un governo europeo dell’economia si potrà ridare slancio all’Euro e adottare quelle misure comuni di cui abbiamo urgente bisogno, come i project bonds per gli investimenti o forme di tobin tax che permettano l’istaurazione di un fondo europeo per lo sviluppo sostenibile. Solo con la costruzione degli Stati Uniti d’Europa – conclude Paolo Acunzo – sarà finalmente possibile ridare voce ai cittadini e costruire una compiuta democrazia europea”.

Il Movimento Federalista Europeo invita i rappresentanti dei governi italiano e tedesco a promuovere il rilancio della costruzione federale dell’Europa a partire dalla soluzione dei problemi posti dalla crisi economica e finanziaria.

Tags: , , , , , , , ,

COMUNICATO STAMPA MFE ROMA

 12-03-2012
Il vicepresidente vicario del Parlamento europeo, Gianni Pittella e l’associazione Prima Persona, presieduta dallo stesso parlamentare europeo, hanno aderito al presidio promosso dal Movimento federalista europeo per domani 13 marzo alle ore 14 a Piazza Montecitorio, in contemporanea con l’incontro del presidente del Consiglio Mario Monti con la cancelliera tedesca Angela Merkel. La mobilitazione raccoglie l’appello lanciato dall’Unione dei federalisti europei il 13 novembre scorso secondo il quale senza un grande progetto europeo per far ripartire su scala continentale lo sviluppo e la crescita, i sacrifici a livello nazionale necessari per far fronte alla crisi del debito saranno vani e non riusciranno a far riguadagnare lo spazio economico e sociale perduto, lasciando l’Europa in bilico. Né è possibile continuare ad eludere il nodo della legittimità democratica e perpetuare una situazione in cui alcuni governi e parlamenti nazionali condizionano le scelte che investono l’intera Unione europea. E’ urgente una nuova iniziativa politica dei paesi dell’eurogruppo per porre le basi per la realizzazione di una Federazione europea attraverso un metodo democratico costituente. E’ necessario impegnarsi immediatamente per promuovere tutte le forme di mobilitazione dell’opinione pubblica a favore di un ‘’European New Deal’’ e a sostegno di reali trasferimenti di potere dal livello nazionale a quello europeo nei campi della fiscalità, del bilancio, della politica economica e della politica estera e di sicurezza, già a partire dallo sfruttamento della ‘’Iniziativa dei cittadini europei’’ prevista dagli attuali Trattati.

Tags: , , , , , , , , , , ,

COMUNICATO STAMPA DEL MOVIMENTO FEDERALISTA EUROPEO

Martedì 13 Marzo dalle ore 14 il Movimento Federalista Europeo promuove un Presidio in occasione del vertice Monti-Merkel a Piazza Montecitorio dal titolo “Per un’Italia europea. Per un’Europa federale”.

Il MFE ribadisce con questa iniziativa quanto sta già da tempo rivendicando attraverso la Campagna per la federazione europea e la proposta del lancio di un piano europeo di sviluppo sostenibile. In particolare il MFE ritiene indispensabile non solo che l’Italia e la Germania ratifichino al più presto il fiscal compact, ma anche che questi due paesi si pongano all’avanguardia del rilancio sia del progetto per realizzare la federazione europea sia di un New Deal europeo.

In questa ottica riveste una particolare importanza l’annunciato seminario di Berlino del 20 marzo prossimo sul futuro dell’Europa tra i rappresentanti dei governi di almeno nove paesi, che dovrebbe affrontare il tema del rilancio del metodo costituente per un governo democratico della fiscalità, del bilancio, della moneta e dell’economia dell’Eurozona.

Il Movimento Federalista Europeo invita i rappresentanti dei governi italiano e tedesco a promuovere il rilancio della costruzione federale dell’Europa a partire dalla soluzione dei problemi posti dalla crisi economica e finanziaria.

11-03-2012

Link all’Appello Federal Union Now

Tags: , , , , , , , ,

Newer entries »