Uncategorized

You are currently browsing the archive for the Uncategorized category.

Il XXX Congresso del Movimento Federalista Europeo riunitosi a Vicenza nei giorni 22-24 ottobre ha eletto Stefano Castagnoli nuovo Presidente del MFE e ha confermato Luisa Trumellini Segretaria generale e Claudio Filippi tesoriere del MFE.

La sezione di Roma ed il centro regionale del Lazio del MFE hanno collaborato con la Federazione Unitaria Italiana Scrittori, la rete accademica “l’Università per l’Europa. Verso l’unione politica” ed il circolo Giustizia e Libertà all’organizzazione dell’incontro pubblico con i cittadini dell’UE non italiani, residenti a Roma, che grazie alla cittadinanza europea hanno diritto di voto alle elezioni comunali e municipali del 3-4 ottobre 2021. Nell’incontro sono stati forniti dati ed informazioni per aumentare la consapevolezza di tale diritto e si sono raccolte testimonianze e aspettative dei cittadini UE sul voto alla presenza dei candidati

La registrazione video dell’incontro

 

Una delle ultime interviste nella rubrica “Le grandi novantenni” de La Stampa

Il ricordo del Presidente MFE Roma, Ugo Ferruta

“Purtroppo, da gran donna qual’era, non ha voluto essere da meno di Giscard … e proprio ieri notte se n’è andata anche Gianna Radiconcini.
Militante europeista sin dalla prima ora, fortemente impegnata nel Partito d’Azione e poi nel Partito Repubblicano, per anni corrispondente RAI da Bruxelles e Strasburgo, poi Vicedirettora del GR3 e del TG1. La sua figura, quindi, andava oltre il nostro movimento ma noi federalisti europei la ricordiamo anche come Presidente del MFE Lazio negli anni ’80-’90.
Per quanto mi riguarda, la staffetta partigiana, la donna politicamente impegnata (e negli ultimi anni, persino scrittrice) da tanti conosciuta e ammirata, è stata anche una più care amiche di mia madre, per cui, nella mia mente, i ricordi dei mille congressi e dibattiti e dei tavoli delle raccolte di firme (era il 1988) per il referendum sul mandato costituente al parlamento europeo si sovrappongono a quelli delle gite domenicali con le rispettive famiglie e noi bambini a cantare sui sedili posteriori, o degli anni in cui, molto tempo dopo, osservavo la loro arzilla compagnia di ultrasettantenni godersi le serate discorrendo amabilmente con vista sul lago di Bolsena. Pezzi di un mondo che, con dolore, vedo allontanarsi ma che, in tutte le sue sfaccettature, mi resterà sempre dentro.
Fu lei a invitarmi, correva l’anno 1984, a una conferenza di tale Altiero Spinelli (di cui non avevo mai sentito parlare), avviandomi così all’impegno per l’Europa federale. E se potessi vederla ora, non mi sorprenderei affatto di trovarla intenta a … scansare con fastidio le formalità di rito per poter intervistare quel Valéry Giscard d’Estaing che, avendocelo a tiro, certo non si farebbe scappare (credo, del resto, che lo conoscesse) con la determinazione e la passione che ha sempre avuto per l’Europa, per il giornalismo e per i grandi temi della politica.”

Pubblicato da MFE Roma su Giovedì 20 dicembre 2018

La sezione “Altiero Spinelli” di Roma del Movimento Federalista Europeo e della Gioventù Federalista Europea ti invita per Giovedì 20 dicembre alle ore 18 all’evento di fine anno presso “Bibliothè” in via Celsa 4/5 (piazza del Gesù).

Sarà con noi Sandro Gozi, Presidente della Union of European Federalists, il network europeo dei federalisti.

Questo incontro pubblico sarà occasione sia per confrontarsi assieme sull’appuntamento decisivo delle elezioni europee 2019 che per scambiarsi gli auguri di buone feste in un ambiente conviviale.

Di seguito il Programma:

IO, Tè E L’EUROPA per la Federazione europea
giovedì 20 dicembre ore 18.00
Bibliothè, via Celsa 4/5 (Piazza del Gesù)

Saluti:
Simone Cuozzo,Segretario Movimento Federalista Europeo Roma
Diletta Alese,Segretaria Gioventù Federalista Europea Roma

Modera:
Ugo Ferruta, Presidente Movimento Federalista Europeo Roma

Interviene
Sandro Gozi, Presidente della Union of European Federalists

segue il dibattito

Per sostenere l’attività della sezione, fatta da volontari, ti chiediamo un contributo minimo di 5 euro per la partecipazione all’evento in cui potrai gustare del tè e delle specialità tipiche del locale.
Chi vorrà iscriversi o rinnovare l’iscrizione alla sezione MFE-GFE di Roma beneficerà dell’ingresso gratuito.

Le quote annuali di iscrizione sono:
€ 30 Ordinario
€ 15 Familiare (residente con un ordinario), Giovane (under 18 anni) e AEDE;
€ 100 Militante;
€ 300 Benemerito.
L’iscrizione dà diritto a ricevere “l’Unità Europea”, lo storico giornale bimestrale del Movimento Federalista Europeo (MFE).

La sezione di Roma “Altiero Spinelli” del Movimento Federalista Europeo e della Gioventù Federalista Europea conclude il ciclo d’incontri di formazione federalista dedicato agli iscritti e simpatizzanti con un appuntamento finale giovedì 15 novembre ore 18,30 -20,45 presso la sede del Consiglio Italiano del Movimento Europeo in via A.Brunetti 60 (zona Piazza del Popolo). Titolo di questo incontro è “Cittadinanza europea: I diritti dei cittadini europei”.

Interverranno:

  •  Paolo Ponzano, docente di processo legislativo e governance dell’Unione europea al Collegio europeo di Parma, già Direttore del Segretariato generale della Commissione europea, già Presidente MFE Roma e Responsabile Ufficio Formazione della sezione;
  • Pier Virgilio Dastoli, Presidente del Consiglio Italiano del Movimento Europeo, già Direttore della Rappresentanza della Commissione europea in Italia, assistente di Altiero Spinelli al Parlamento europeo;
  • Modera l’incontro Anwar Abdallat, docente di diritto dell’UE presso l’Università LUISS “Guido Carli” Roma e responsabile Ufficio Comunicazione della sezione.

Durante l’incontro si ripercorrerà il concetto di cittadinanza anche attraverso parallelismi con epoche storiche del passato, fino ad arrivare agli attuali diritti dei cittadini europei riconosciuti dalla Corte di Giustizia. Si discuterà se la cittadinanza europea debba essere svincolata o meno dalla cittadinanza nazionale.Infine sarà molto utile capire come esercitare i diritti esistenti, quali ad esempio attraverso le iniziative dei cittadini europei (New Deal for Europe, acqua pubblica, divieto della vivisezione ecc..), le petizioni al PE e al Mediatore europeo.

Il Comunicato di adesione del Movimento Federalista Europeo e della Gioventù federalista Europea

http://www.mfe.it/site/index.php/cosa-facciamo/notizie/4074-mfe-e-gfe-aderiscono-alla-marcia-per-la-pace

“Partiamo dalla Marcia della Pace e proviamo a costruire un fronte civico capace di risvegliare le troppe coscienze assopite, offrendo un’alternativa reale e concreta che non si fermi ai vecchi confini nazionali ma che trovi il suo fondamento nell’unione tra i popoli.”

La sezione di Roma “Altiero Spinelli” del Movimento Federalista Europeo e della Gioventù Federalista Europea riprende il ciclo d’incontri di formazione federalista dedicato agli iscritti e simpatizzanti con un nuovo appuntamento lunedì 16 luglio ore 18,15-20,30 presso la sede del Consiglio Italiano del Movimento Europeo (CIME) in via A.Brunetti 60 (zona Piazza del Popolo). Titolo di questo incontro è “Per una politica europea di asilo ed immigrazione”.

Interverranno:

  • Ugo Ferruta, Presidente MFE Roma, Giudice di Pace ed esperto del Comitato delle Regioni sulla riforma del Regolamento di Dublino
  • Giovanni Vanore, Ufficio immigrazione e asilo, Arci nazionale – Arci immigrazione
  • Modera l’incontro Anwar Abdallat, docente di diritto dell’UE presso l’Università LUISS “Guido Carli” Roma e responsabile Ufficio Comunicazione della sezione.

L’evento si propone analizzare, alla luce di prospettive differenti, un fenomeno strutturale del nostro tempo, con l’urgenza sempre più impellente di sfatare falsi miti e comprendere potenzialità e limiti dell’attuale quadro istituzionale e normativo dell’UE, che al momento lascia ai singoli Stati nazionali il compito di fronteggiare in modo inefficace la gestione del fenomeno.

Vi aspettiamo per discuterne insieme, per comprendere e contestualizzare i processi in corso, considerando la centralità di questa sfida per le urgenze umanitarie che quotidianamente continuano a bussare alle porte del nostro presente e dell’Europa ed in quanto essa rappresenta un banco di prova decisivo per il presente ed il futuro del progetto europeo.

« Older entries